Carfagna: replicare modello Ponte Genova per rilanciare Mezzogiorno

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 mar. (askanews) - Replicare il modello di efficienza applicato per la ricostruzione del Ponte Morandi per rilanciare il Mezzogiorno. Così, la ministra per il Sud, Mara Carfagna, chiudendo i lavori della seconda giornata di "Sud- Progetti per ripartire".

"Oggi, davanti a una emergenza così larga che riguarda circa 20 milioni di cittadini meridionali, il loro benessere, il loro futuro, le loro speranze, i loro diritti il nostro dovere di classe dirigente è di individuare i modi e gli strumenti per replicare su scala meridionale quel modello di efficienza rappresentato dalla ricostruzione del Ponte Morandi", ha detto.

"Il governo è già al lavoro per individuare questi strumenti, tutti i decisori sul territorio devono partecipare a questo enorme sforzo", ha aggiunto Carfagna che ha fatto suo l'appello del ministro dell'Economia, Daniele Franco, intervenuto poco prima, per "un impegno corale che deve vederci, tutti insieme, remare nella stessa direzione perché sarà solo la nostra volontà e la nostra capacità a determinare la riuscita di questa impresa".

"I soldi non bastano, c'è bisogno di mettere in campo una capacità progettuale efficace, c'è bisogno di superare le lentezze della macchina amministrativa e burocratica, c'è bisogno di snellire le procedure, c'è bisogno di evitare sovrapposizioni di competenze, c'è bisogno di portare a termine le opere nei tempi prestabiliti. I soldi ci sono bisogna trasformarli in opere", ha sottolineato la ministra.