Carla Fracci, Alessandra Ferri: "Le dedico 'L'Heure exquise', un grazie ad artista indimenticabile"

·1 minuto per la lettura

"Carla era l'artista alla quale, come molte ballerine della mia generazione, ho guardato come a una ispirazione. Il destino ha voluto che proprio ora mi trovi a interpretare, per la prima volta, il ruolo di Winnie ne 'L'Heure exquise' che Maurice Bejart aveva creato per lei. Ne abbiamo parlato insieme nei mesi scorsi, le era felice di questa scelta e io entusiasta di ridare vita a questo lavoro che sarebbe andato perso. Evitarle questo spettacolo è il mio grazie emozionato a una artista indimenticabile". E' quanto ha dichiarato all'Adnkronos l'etoile internazionale Alessandra Ferri che il 4 giugno debutta, accanto a Carsten Jung a Ravenna Festival (Teatro Alighieri) ne 'L'Heure Exquise', liberamente ispirato a Samuel Beckett, 'Oh, les beaux jours'