Carla Fracci in gravi condizioni: preoccupa l'étoile della Scala

·1 minuto per la lettura
carla fracci in gravi condizioni
carla fracci in gravi condizioni

Carla Fracci in gravi condizioni: è questa la notizia che, nelle ultime ore, rimbalza sul web internazionale. L’étoile della Scala di Milano ha 84 anni ed è una delle ballerine più importanti al mondo.

Carla Fracci in gravi condizioni

A rendere pubblica la notizia è il Corriere della Sera: Carla Fracci in gravi condizioni. Non si hanno molte informazioni in merito, ma sembra che l’étoile della Scala stia attraversando un momento molto delicato. Con 84 candeline all’attivo, è considerata una delle ballerine più importanti al mondo. E’ proprio per questo che la preoccupazione di quanti la conoscono e la stimano è molta.

Carla Fracci in gravi condizioni: l’indiscrezione

Al momento non siamo in grado di dire come stia Carla Fracci o per quale motivo sia considerata “grave“. Da parte della sua famiglia, infatti, non sono stati diffusi comunicati ufficiali. La Stampa, però, scrive: “La signora della danza italiana sta male da diversi giorni ma, a quanto si apprende, lei stessa voleva mantenere uno stretto riserbo sulle sue condizioni di salute“.

Carla Fracci in gravi condizioni: una vita per la danza

Classe 1936, Carla Fracci è di umili origini: suo padre era un alpino, mentre sua madre una operaia. Grazie al suo talento, nel 1981 il New York Times l’ha eletta “prima ballerina assoluta“. Legata indissolubilmente alla Scala di Milano, ha ballato nei teatri più importanti del mondo. Tra le sue interpretazioni memorabili ci sono i ruoli romantici e drammatici, che l’hanno resa una stella internazionale: da Giselle a La Sylphide, passando per Giulietta, Swanilda, Francesca da Rimini e Medea. Ha danzato con ballerini illustri, come Rudolf Nureyev, Vladimir Vassiliev, Paolo Bortoluzzi, Massimo Murru e Roberto Bolle.

Restiamo in attesa di sapere quali siano le sue reali condizioni di salute.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli