Carlo Ancelotti, lutto: morta l'ex moglie Luisa Gibellini a soli 63 anni

·2 minuto per la lettura
carlo ancelotti lutto
carlo ancelotti lutto

Terribile lutto per Carlo Ancelotti: è morta l’ex moglie Luisa Gibellini, dalla quale ha avuto i due figli Katia e Davide. La donna aveva soltanto 63 anni e si è spenta dopo aver lottato a lungo contro una brutta malattia.

Carlo Ancelotti in lutto

La famiglia di Carlo Ancelotti è in lutto: a soli 63 anni è morta Luisa Gibellini. Il tecnico dell’Everton e la donna sono stati insieme per ben 25 anni, nel corso dei quali hanno messo al mondo due figli, Katia e Davide. Dopo aver appreso che le sue condizioni di salute si erano aggravate, Carlo è rientrato immediatamente in Italia per sostenere i pargoli.

Carlo Ancelotti in lutto: addio a Luisa Gibellini

Luisa Gibellini, prima moglie di Ancelotti, aveva soltanto 63 anni e si è spenta a causa di una terribile malattia. La donna non era popolare solo per essere stata la sua compagna nonché madre dei due figli, ma anche perché era lei che portava spesso Carlo in elicottero a Milanello. La signora Luisa, infatti, aveva il brevetto da pilota e si occupava dei suoi spostamenti per poter trascorrere più tempo possibile con lui. Aveva una grande passione per lo sport, tanto che in gioventù era stata portiere di calcio e ricevitrice di softball, nonché grande giocatrice di tennis.

Carlo Ancelotti in lutto: una grande storia d’amore

La storia d’amore tra Carlo e Luisa è iniziata nel 1983, quando il tecnico dell’Everton era un calciatore della Roma. Sono stati insieme per ben 25 anni e dal loro grande amore sono nati due figli: Davide e Katia. Nel 2008, però, hanno deciso di separarsi. Tra loro, comunque, era rimasto un bellissimo rapporto. Non a caso, quando Ancelotti ha saputo che le sue condizioni di salute si erano aggravate ha preso un volo privato ed è tornato in Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli