Carlo Cracco: "Come sono diventato un super chef. E cosa vorrei dai miei figli"

·2 minuto per la lettura
 (Photo by Elena Di Vincenzo/Archivio Elena Di Vincenzo/Mondadori Portfolio via Getty Images)
(Photo by Elena Di Vincenzo/Archivio Elena Di Vincenzo/Mondadori Portfolio via Getty Images)

"I miei genitori pensavano che volessi solo divertirmi. E io spero che uno dei miei figli segua le mie orme". Lo ha raccontato lo chef Carlo Cracco, ex giudice storico di Masterchef Italia e adesso su Amazon Prime Video con lo show Dinner Club. Vicentino di origine, Cracco ha raccontato al Corriere della Sera di avere sempre avuto le idee chiare su quello che avrebbe voluto "fare da grande". Anche se arrivare a diventare uno chef stellato non è stato facile. Anche perché i suoi genitori non lo appoggiavano: "Ho subito scelto questa strada. I miei dicevano che pensavo solo a mangiare e bere. Dicevano: questo fa il lazzarone, finge di studiare, ma va a divertirsi", ha raccontato, ammettendo anche che "non sbagliavano del tutto". 

LEGGI ANCHE: Il cibo non si butta, 10 grandi chef in campo contro lo spreco

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Cracco Portofino, cosa non potrai mai ordinare nel nuovo ristorante dello chef

"Fino al servizio militare sono rimasto a Vicenza, proibito uscire. Dopo il diploma avevo giù le idee chiare, sono andato da Gualtiero Marchesi", ha continuato. All'epoca Marchesi era considerato lo chef più rivoluzionario. Cracco ci è rimasto per quattro anni, poi si è spostato in Francia, e poi a Firenze. 

LEGGI ANCHE: Carlo Cracco torna in tv con "Dinner Club"

Intanto, si è sposato. Oggi ha quattro figli, due femmine e due maschi, avuti con due donne diverse. Del suo primo matrimonio, non parla mai. Sconosciuta anche l'identità della donna che è stata sua moglie e gli ha dato due figlie. La seconda volta, invece, si è sposato con Rosa Fanti, nel 2018. Lei è 17 anni più giovane di lui e gli ha dato due figli, Pietro e Cesare. "Ho fatto quattro figli", ha detto Cracco, "due femmine e due maschi. Sperando che almeno uno segua la mia strada. La prima studia lettere moderne, mai dire mai. Ho cercato di dargli input, io sono stato libero di scegliere e lascerà la libertà di scegliere, speriamo che qualcuno provveda".

LEGGI ANCHE: Perché il regolamento è più difficile delle ricette di Carlo Cracco? Le pagelle di X Factor

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Gag, cucina e tradizioni d'Italia con Cracco e il "Dinner club"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli