Carni rosse e vino non saranno penalizzate in fondi Ue per promozione

(Adnkronos) - Rischio scongiurato per l'Italia di penalizzazione per carni rosse, salumi e il vino nei programmi di finanziamento della promozione. Insieme ad altri 9 membri Ue tra cui la Francia e la Spagna, il nostro Paese ha votato contro la proposta di Programma di lavoro annuale 2023 per la promozione dei prodotti agricoli e alimentari avanzata della Commissione europea. Il programma, che per il 2023 vale circa 186 milioni di euro, stabilisce i criteri di selezione per l’accesso ai fondi Ue per la promozione, e voleva penalizzare prodotti come carni, vino e alcolici in generale in quanto giudicati non salutari.