Carola Rackete premiata con una medaglia d’onore anche dalla Catalogna

Carola Rackete

Il caso Carola Rackete continua a far discutere. Da Parigi ha ottenuto la cittadinanza onoraria. A proprorre l’onorficenza è stato il gruppo “Generation.s”, ricorda Il Giornale. “E’ una scelta per evidenziare l’azione importante delle organizzazioni umanitarie per aiutare i migranti”, spiegano dalla Francia. Insieme alla Rackete è stata premiata anche Pia Kemp, un’altra attivista delle ong.

Non solo la Francia sta con Carola. Infatti, è arrivato un nuovo riconoscimento per lei, questa volta dalla Catalogna, in Spagna.

Carola Rackete premiata dalla Catalogna

Buona parte della politica francese sin dallo sbarco a Lampedusa si è schierata a favore della Rackete. Per questa ragione, alcuni parlamentari hanno sottoscritto un documento chiedendo la liberazione della capitana della Sea Watch e di Pia Kemp: “L’arresto di queste due donne e i procedimenti giudiziari a loro carico hanno sollevato indignazione oltre confine. Né loro né i loro equipaggi né le ong proprietarie delle barche possono essere soggetti a sanzioni per le azioni umanitarie”. “Il comune di Parigi premia Carola Rackete, perseguita in Italia, con una medaglia. Questa è quella che guidava una barca che ha infranto le leggi e schiacciato contro la banchina del molo di Lampedusa una motovedetta della Guardia di Finanza. Il comune di Parigi evidentemente non ha altro di meglio da fare che premiare questi soggetti”. E’ stato questo il commento di Matteo Salvini, che poi aveva aggiunto: “Un bacione a Carola che ha portato una ventata di simpatia in un paese strano che indaga i ministri e libera signorine che attaccano motovedette della GdF”.

Dopo la Francia, è il turno della Spagna. Il Parlamento della Catalogna, infatti, ha assegnato la Medaglia d’Onore, a Carola Rackete, informa ancora Il Giornale. Medaglia anche a Oscar Camps, fondatore e direttore dell’ong Proactiva Open Arms. A darne notizia è il Parlamento locale della regione spagnola sul proprio account Twitter. I riconoscimenti sono stati proposti dal presidente dell’assemblea, Roger Torrent, si legge nel tweet.