Carolina Marconi ha scritto un libro sulla sua malattia: "Ora sono felice"

·1 minuto per la lettura
(Foto Instagram)
(Foto Instagram)

Due mesi dopo l'ultima chemioterapia, Carolina Marconi fa una sorpresa ai suoi fan: ha pubblicato un libro sulla sua vicenda. Ad annunciarlo è la stessa showgirl con un lungo post su Instagra, dove spiega che questo racconto è la cosa più bella che abbia mai fatto. Il libro ha un titolo che la rispecchia completamente: Sempre con il sorriso. Uscirà nelle librerie il 25 gennaio ed è un racconto a cuore aperto della sua "battaglia più difficile". 

LEGGI ANCHE: Carolina Marconi ha finito la chemio: la festa a sorpresa degli amici

"Oggi finalmente ho levato il port, la cannula lunga 41 cm in vena che ho portato in tutto mio percorso", ha scritto Carolina Marconi su Instagram, "È la cosa che più mi ha creato angoscia, ricordo il giorno che l’ho messa: quanta paura, avere un oggetto dentro che non ti appartiene". Ed ha aggiunto: "Non c’è stato un solo momento in cui non abbia pensato a quel cosino, dovevo stare attenta a dormire, non potevo sollevare pesi grossi, non potevo prendere in braccio i miei nipotini: è stata la cosa più brutta che potesse capitarmi". 

LEGGI ANCHE: Carolina Marconi: "Vorrei tanto diventare mamma. E' difficile, ma non impossibile"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Carolina Marconi, il tumore e il segno della cicatrice al seno: il forte e toccante post sui social

La foto di copertina è quella di quando ha messo il port, ha spiegato Carolina Marconi. "Spero che il mio racconto possa dare un aiuto a chi sta affrontando un faticoso percorso e pensa di non farcela: bisogna lottare, non temere. La vita è meravigliosa non perfetta", ha concluso.

LEGGI ANCHE: Carolina Marconi dopo l’ultima chiemio: “Tornare alla vita normale non è facile”

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Carolina Marconi bellissima e coraggiosa. Nuovo look per una sfida “devastante”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli