Carpooling aziendale, in sei mesi risparmiato mezzo milione di euro condividendo l’auto

Il giro del mondo per ben 45 volte: è quello che avrebbero fatto gli italiani condividendo l’auto nel primo semestre 2019

di Fabrizio Arnhold

Il welfare aziendale passa anche dalla condivisione dell’auto. Si sono risparmiati 2 milioni e mezzo di chilometri, grazie a 1.832.115,9 chilometri in condivisione lungo la tratta casa-lavoro che hanno permesso di togliere dalla strada 87.635 auto, facendo aumentare del 70 per cento i chilometri non percorsi con auto private.

Il carpooling di Jojob

I dati sono quelli di Jojob, il primo servizio in Italia che offre alle aziende uno strumento completo di welfare aziendale dal punto di vista della mobilità, grazie alla certificazione tramite app per smartphone dei viaggi casa-lavoro che i dipendenti compiono in carpooling, a piedi, in bici o con le navette aziendali.

Il risparmio

Condividere l’auto ha fatto risparmiare 323 tonnellate di CO2, un valore in crescita del 70 per cento rispetto al primo semestre 2018. Minor impatto sull’ambiente ma anche risparmio in termini economici. La cifra ammonta a 497.880 euro, ovvero il 77 per cento del risparmio raggiunto in tutto il 2018 (649.721 euro). Sempre secondo i dati di Jojob, ciascun utente è arrivato a risparmiare, nei primi sei mesi del 2019, 1.848 euro, dividendo le spese di benzina, caselli e parcheggi con altri carpooler per la tratta casa-lavoro.

La mobilità dolce

Si sviluppa sempre di più anche la mobilità dolce. Nei primi sei mesi dell’anno, infatti, sono stati percorsi in bicicletta, nella tratta casa-lavoro, 111.339 chilometri che hanno permesso di risparmiare 22.267 euro e 14.479 chilogrammi di anidride carbonica. E c’è anche chi preferisce andare al lavoro a piedi. Chi ha raggiungo l’ufficio passeggiando ha percorso in totale 23.735 chilometri, risparmiando 4.747 euro e, in termini ambientali, non immettendo nell’ambiente 3.079 chilogrammi di CO2. "Se il trend di crescita del carpooling aziendale continuerà così per tutto l’anno, il 2019 si chiuderà con il record assoluto della nostra piattaforma”, dichiara Gerard Albertengo, founder e CEO di Jojob. Questi primi mesi dell’anno sono stati caratterizzati da una forte presa di coscienza della crisi ambientale da parte dei cittadini e anche le aziende stanno ascoltando le richieste dei loro dipendenti”.