Carrie Lam a Davos: polo finanziario Asia tornato su buona strada

Ssa

Roma, 22 gen. (askanews) - Carrie Lam, la contestata chief executive dell'amministrazione di Hong Kong, ha affermato che il World Economic Forum di Davos rappresenta "un'occasione per convincere i leader economici e politici globali che il polo finanziario asiatico è tornato sulla buona strada". Lo scrive la Reuters su Twitter.

Lam e il "Team HK", tra cui il suo segretario di commercio, gli alti funzionari della borsa, l'autorità aeroportuale, MTR Corp e il capo dello Swire Group, si trovano a Davos mentre a Hong Kong continuano le proteste.