Cartabia in Parlamento: non va vanificato il lavoro del governo precedente

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 mar. (askanews) - "In Parlamento un grande lavoro istruttorio è già stato fatto in ordine a molteplici tematiche. Per lo più attraverso l'esame di disegni di legge delega che per alcuni dei testi si trova già ad uno stadio piuttosto avanzato". Così la ministra della Giustizia Marta Cartabia, nel suo discorso in commissione Giustizia, ha introdotto il tema del metodo con il quale intende procedere nella attuazione delle linee programmatiche del suo ministero.

"Ritengo che il primo compito sia di verificare il lascito del precedente governo: esaminare e valutare quanto dell'esistente meriti di essere salvato e quanto all'occorenza va modificato e implementato. Il lavoro svolto non va vanificato ma naturalmente deve essere rimodulato e arricchito anche alla luce del carattere del carattere così ampio di questa maggioranza di governo senza peraltro trascurare le proposte dell'opposizione con la quale non ho ancora avuto modo di interloquire direttamente".

"L'obiettivo primario in materia di giustizia", ha detto ancora Cartabia, è quello di "riportare il processo italiano a un modello di efficienza e competitività così da consentire anche una rinnovata fiducia dei cittadini nell'amministrazione della giustizia e una ripresa degli investimenti tenuto conto della strettissima connessione intercorrente tra relazioni commerciali produttività economica e funzionamento della giustizia".