Casa: 7 step per pulirla in 3 ore e mantenerla in ordine

·3 minuto per la lettura
Casa: 7 step per pulirla in 3 ore e mantenerla in ordine (Getty Images)
Casa: 7 step per pulirla in 3 ore e mantenerla in ordine (Getty Images)

Lavori ogni giorno e non hai molto tempo per prenderti cura della casa? Il tuo appartamento è sempre in disordine e non sai da dove iniziare a pulirlo? Niente paura: basta sapersi organizzare. Il segreto è dare una pulita generale una volta per tutte e poi mantenere l'appartamento in ordine. Come? Ecco sette step per pulire casa in sole tre ore e per poi mantenerla sempre in ordine.

LEGGI ANCHE: Casa in ordine: la sfida dei 30 giorni per liberarsi dal superfluo

Primo step: 15 minuti.
Il primo passo è mettere in ordine ogni stanza. Una casa ordinata, infatti, sembra immediatamente più pulita. Inoltre, liberando gli spazi ci si può muovere più facilmente e pulire tutto bene senza intoppi. Già, ma come fare? Basta prendere un contenitore e metterci dentro tutto ciò che è in disordine e fuori posto. Meglio se si utilizza un contenitore in ogni stanza, così quando arriverà il momento di rimettere tutto a posto si avrà ogni oggetto a portata di mano.

LEGGI ANCHE: Casa, pulizie di primavera? Ecco come organizzarsi al meglio

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Fedez disperato per i suoi supereroi: “Leone hai messo in ordine?”

Secondo step: 5 minuti
Il secondo passo è spruzzare un detergente sui sanitari, quindi su water, bidet, doccia e lavandino, e lasciarlo agire prima di aprire le finestre in tutta la casa.

LEGGI ANCHE: 10 trucchi per tenere la casa in ordine

Terzo step: 5 minuti
Mentre il detergente sui sanitari agisce, si possono aprire le finestre in ogni stanza, per lasciare entrare luce e aria fresca. Aria e sole servono a diminuire la polvere nelle stanze e a combattere gli acari. Basta tenere le finestre aperte per dieci minuti.

LEGGI ANCHE: 7 comportamenti efficaci contro l'inquinamento atmosferico

Quarto step: 25 minuti
E' arrivato il momento di pulire il bagno. La pulizia inizia dall'alto: bisogna togliere la polvere dai pensili e pulire lo specchio con un detergente adatto. Quindi, con un panno inumidito si possono pulire i sanitari, dove il detergente ha avuto tempo di agire e, quindi, farli tornare brillanti sarà una passeggiata. Una volta pulito tutto, si possono riporre gli oggetti che erano stati raccolti in un contenitore. Quindi basta passare l'aspirapolvere.

LEGGI ANCHE: Insetti in primavera: come allontanarli da casa

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Come pulire correttamente gli interni dell'auto

Quinto step: 25 minuti
Dopo il bagno, si può passare alla cucina. Tavolo e mobili dovrebbero essere già liberi, poiché il primo step era eliminare e mettere in un contenitore tutti gli oggetti. Quindo, basta passare un panno sul tavolo, alzre le sedie e togliere la polvere dai ripiani a giorno. Quindi, pulire la zona cottura e il lavandino con gli appositi prodotti. Per ora meglio non concentrarsi sullo sgrassare tutti gli elettrodomestici: questo lavoro basta farlo un po' per volta durante la settimana. Meglio adesso passare l'aspirapolvere.

LEGGI ANCHE: Insetti in casa in primavera: cause e rimedi naturali

Sesto step: 30 minuti a stanza
Una volta puliti bagno e cucina, si può passare alle altre stanze. Partendo dalle camere, e partendo dall'alto, bisogna spolverare tutti mobili e tutte le superfici che ne hanno bisogno. Quindi si possono riporre gli oggetti che erano stati raccolti in precedenza e poi passare l'aspirapolvere.

LEGGI ANCHE: I migliori consigli per gestire i visitatori dopo il parto

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Michelle Hunziker: pulizie e faccende in abito da sera, troppo sexy e divertente!

Settimo step: 30 minuti
Ora che tutta casa è stata pulita, basta lavare i pavimenti per completare l'opera.

E una volta che tutta casa è pulita? Meglio organizzarsi per mantenerla così durante tutta la settimana, in modo da non dover poi impazzire durante il weekend. Basta fare il bucato una sera durante la settimana, aprire le finestre ogni giorno, almeno in camera da letto, rifare il letto ogni mattina, togliere i residui di dentifricio e sapone dal lavandino al momento, e anche gli eventuali schizzi dallo specchio. Pulire i fornelli subito dopo aver cucinato, lavare i piatti subito dopo i pasti o metterli in lavastoviglie, raccogliere le briciole dal tavolo e, se si riesce, passare velocemente la scopa elettrica la scopa ogni sera per mantenere i pavimenti puliti.

LEGGI ANCHE: Allergie respiratorie: rimedi naturali

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli