Casa, addio alle macchie di frutti rossi: ecco i segreti per un bucato perfetto

Addio alle macchie di frutti rossi: ecco i segreti per un bucato perfetto (Getty Images)
Addio alle macchie di frutti rossi: ecco i segreti per un bucato perfetto (Getty Images)

Fragole, lamponi, mirtilli e ciliegie... Quanto sono buoni i frutti rossi di stagione e quanto sono consigliabili per fare il pieno di vitamine, sia per i grandi sia per i più piccoli. Ma se per errore cadono su una tovaglia bianca o su una bella camicetta estiva le macchie sono davvero difficili da togliere. Questi frutti sono tra i preferiti di tutti e sono un vero toccasana per la nostra salute, ma rappresentano un rischio per i tessuti più delicati.

Esiste, però, un metodo che permette di trattare i tessuti senza rovinarli, ma con efficacia. In caso di macchia di frutta rossa è necessario pretrattare e scegliere un programma specifico della lavatrice. E, in generale, prima si interviene, migliore sarà il risultato.

GUARDA ANCHE: Sbiancare i vestiti ingialliti con rimedi naturali

Ricordate di usare sempre e soltanto l’acqua fredda, mai calda né tiepida. Il calore, infatti, può fissare il colore alle fibre.

È possibile procedere in questo modo: suddividere il bucato tra bianchi e colorati; scegliere un additivo da aggiungere successivamente al detersivo; pretrattare i capi macchiati in base al tipo di frutta. Le macchie causate dalle ciliegie vanno tamponate con aceto. Si può utilizzare l’acqua gassata o anche il latte. Si lascia agire per qualche ora e si procede col lavaggio classico (rispettando ciò che viene consigliato sull’etichetta). Le macchie di fragole si tolgono con aceto e limone. Sarà sufficiente tamponare la macchia con questi due elementi e procedere col lavaggio tradizionale.

Addio alle macchie di frutti rossi: ecco i segreti per un bucato perfetto (Getty Images)
Addio alle macchie di frutti rossi: ecco i segreti per un bucato perfetto (Getty Images)

Per tutta la frutta, in generale, è perfetta una miscela di acqua e bicarbonato da tamponare sulla macchia. Ma se si tratta di capi delicati come seta o lino, è preferibile portarli in lavanderia in modo da non rischiare di rovinarli. Un altro ottimo sistema è quello di usare acqua ossigenata diluita in acqua normale a cui va aggiunta una goccia di ammoniaca. Ma ricordate: questo metodo è adatto solo ed esclusivamente ai capi bianchi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli