Casa Bianca: "Irrealistico controllare la pandemia"

Giulia Belardelli
·Giornalista, HuffPost
·2 minuto per la lettura
(Photo: Tasos Katopodis via Getty Images)
(Photo: Tasos Katopodis via Getty Images)

Gli Stati Uniti “non controlleranno la pandemia”, ha dichiarato il capo dello staff della Casa Bianca, Mark Meadows, sottolineando che l’unico modo di sconfiggere il Covid è attraverso la “mitigazione”, quindi con vaccini e terapie. In una intervista a Cnn, Meadows ha spiegato che controllare il coronavirus non è realistico perché ”è contagioso come l’influenza”. Il candidato democratico alle elezioni di novembre Joe Biden ha commentato le parole di Meadows accusando la Casa Bianca di “aver alzato la bandiera bianca della sconfitta”.

Il virus, intanto, continua a correre tra le più alte sfere della politica americana. Sarebbero almeno cinque le persone positive al coronavirus tra l’entourage di Mike Pence. Lo riporta la Cnn dopo che sabato sera l’ufficio del vice presidente americano ha confermato che il capo dello staff Marc Short è risultato positivo al test e dopo che ieri lo stesso Short ha riferito di avere sintomi lievi. Secondo le fonti della Cnn, tra i contagiati ci sono anche il collaboratore Zach Bauer e almeno altre due persone dello staff oltre al consigliere politico Marty Obst.

E c’è il timore che il numero dei positivi al Covid-19 possa crescere. Manca una settimana all’Election Day. “Hanno paura”, ha commentato una fonte. Bauer, secondo le fonti della Cnn, non si vedrebbe in ufficio da martedì scorso quando avrebbe iniziato la quarantena dopo essere entrato in contatto con Obst, che - stando alla Cnn - sarebbe risultato positivo all’inizio della scorsa settimana. Bauer sarebbe invece risultato positivo al test sabato scorso.

Un funzionario della Casa Bianca ha confermato che ieri sia Pence che la consorte Karen Pence sono risultati negativi ai controlli. Nelle prossime ore Pence ha in programma una tappa in Minnesota.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.