Casa Bianca vuole rispettare tempistiche di accordo con Cina

A24/Zap

New York, 30 ott. (askanews) - La Casa Bianca attende la scelta di una seconda sede dove ospitare il summit Apec e vuole rispettare le tempistiche preannunciate per "finalizzare" la prima parte dell'accordo sui dazi con la Cina. Lo ha detto il vice portavoce dell'amministrazione Trump dopo che il Cile ha annullato il vertice dell'organismo per la cooperazione economica dei Paesi dell'area Asia-Pacifico a causa delle proteste in corso nel paese sudamericano.

"Attendiamo potenziali informazioni su un'altra posizione," ha detto Hogan Gidley, in un comunicato. "Non vediamo l'ora di finalizzare la Fase Uno dello storico accordo commerciale con la Cina negli stessi tempi e quando avremo un annuncio, vi faremo sapere", ha aggiunto.

Il presidente Usa, Donald Trump, e il suo omologo cinese, Xi Jinping, si sarebbero dovuti incontrare al vertice in programma il prossimo 16 e 17 novembre per firmare la prima parte dell'accordo sui dazi.