Ha in casa coca, ecstasy, mdma e “erba”: pusher arrestato a Milano

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 8 set. (askanews) - I poliziotti della Squadra Mobile di Milano hanno arrestato ieri per spaccio un 45enne pregiudicato italiano, dopo aver scoperto all'interno del suo appartamento, circa tre etti tra cocaina, ecstasy, mdma e marijuana, oltre a circa cinquemila euro in contanti. Lo ha riferito la questura del capoluogo lombardo, spiegando che dopo aver individuato lo spacciatore, gli agenti hanno effettuato un servizio di osservazione nei pressi della sua abitazione in via Luigi Veratti, in zona Cagnola a Milano, e quando l'uomo è uscito è stato fermato.

Nella successiva perquisizione del suo appartamento, dove l'uomo (con vecchi precedenti legati allo spaccio) vive da solo, i poliziotti hanno trovato cinque involucri di cocaina per un peso totale di circa 220 grammi, circa 25 grammi di marijuana, due grammi di mdma in polvere, e un sacchetto con 115 pasticche di ecstasy. Il denaro era nascosto in un pensile da cucina insieme con quattro telefoni cellulari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli