Casa: come pulire il frigorifero ed evitare i cattivi odori

·2 minuto per la lettura
Casa: come pulire il frigorifero ed evitare i cattivi odori (Getty Images)
Casa: come pulire il frigorifero ed evitare i cattivi odori (Getty Images)

Pulire il frigorifero è fondamentale per mantenerlo in efficienza e allungargli la vita. Spesso, però, si ha poco tempo per prenderci cura dei nostri elettrodomestici. L'importante, allora, sarebbe pulirlo con regolarità, anche perché così si potrebbe fare un check regolare di quello che c'è dentro. Così si evita anche di dover buttare cibi che scadono perché avevamo dimenticato di averli acquistati. Una buona pulizia del frigorifero è determinante per evitare gli sprechi di cibo, l’insorgere di odori sgradevoli dovuti alla cattiva conservazione degli alimenti e la formazione di muffe o batteri potenzialmente nocivi per la nostra salute.

LEGGI ANCHE: Pulizia della casa e bucato perfetto: bastano due semplici ingredienti

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Auto, il trucchetto per pulire i fari

L'ideale sarebbe pulire il frigorifero almeno una volta al mese. Esistono poi dei trucchi per evitare il formarsi dei cattivi odori.
Per pulire il frigorifero basta munirsi di spugnetta, panno per risciacquare e un recipiente pieno d'acqua. In commercio esistono detergenti appositi, ma si possono anche utilizzare ingredienti che abbiamo già in casa: limone, aceto bianco o bicarbonato.

LEGGI ANCHE: Casa in ordine: la sfida dei 30 giorni per liberarsi dal superfluo

Il primo passaggio è staccare la spina, quindi svuotare completamente tutti i ripiani del frigorifero, magari riponendo in una borsa termica quelli che devono rimanere al fresco durante la pulizia. Mentre si svuota il frigorifero, si possono controllare le date di scadenza degli alimenti ed eliminare i vasetti aperti e dimenticati in frigo, il cibo avanzato e lasciato nei contenitori da più di due giorni e tutto ciò che è necessario buttare.

LEGGI ANCHE: Casa, pulizie di primavera? Ecco come organizzarsi al meglio

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Come pulire correttamente gli interni dell'auto

A questo punto si può diluire l'aceto, il limone o il bicarbonato nell'acqua, immergervi una spugnetta e usarla per pulire il frigo. L'aceto è utile perché è un potente sgrassatore, il bicarbonato miscelato con acqua e utilizzato con un panno pulito è fondamentale per eliminare macchie ed eventuali residui, il limone disinfettante.

LEGGI ANCHE: Pulire casa con qualità e professionalità ma senza tralasciare i propri impegni: come fare?

I ripiani, invece, possono essere lavati a parte, con un normale detergente per i piatti, oppure in lavastoviglie. Una volta pulito tutto, basta asciugare con un panno e reinserire i ripiani.

LEGGI ANCHE: 10 trucchi per tenere la casa in ordine

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Come pulire efficacemente i tappetini dell'auto

Particolare attenzione va data alle guarnizioni, dove potrebbe annidarsi la muffa. Per pulire si può usare anche un cotton fioc imbevuto di acqua e bicarbonato.
Per impedire il formarsi di cattivi odori nel frigo basta posizionare in un angolo una coppetta con dentro del bicarbonato, che assorbirà gli odori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli