Casamonica, una nuova abitazione sgomberata: chi ci abitava?

·2 minuto per la lettura
Polizia
Polizia

Gli agenti di polizia di Roma Capitale del gruppo Eur hanno eseguito alle prime luci dell’alba un blitz anticrimine a Spinaceto. È stato infatti sgomberato un appartamento occupato abusivamente dal clan Casamonica. Per la precisione all’interno dell’edificio vi abitava Noemi Ceccarelli, compagna del boss Romolo. Lo sgombero dell’edificio è avvenuto in in via Salvatore Lorizzo 115. L’abitazione risulta essere ufficialmente proprietà dell’Ater. A guardia dell’abitazione era stato messo un cane di razza rottweiler.

Un intero condominio in cui i residenti dovevano convivere con le angherie perpetrate dal clan. All’interno dell’alloggio popolare, occupato illegalmente, sarebbe stato infatti allestito un vero e proprio quartiere generale dello spaccio e del controllo degli affari malavitosi del quartiere. L’area di Spinaceto è un territorio controllato dalle famiglie Casamonica e Bevilacqua.

Casamonica, sgombero a Roma: ripristino della legalità

Quella portata a termine dalle forze dell’ordine è un ripristino della legalità nei quartieri popolari, al fine di sottrarre basi di spaccio e malaffare ai clan riconsegnando tali aree popolari alla collettività di cittadini onesti. Alle operazioni hanno partecipato anche i carabinieri, i funzionari dell’Ater e gli agenti del commissariato di Spinaceto.

Casamonica, sgombero a Roma: il villino in via Tuscolana sarà abbattuto

Prima della fine del mandato di Virginia Raggi a Roma, le ruspe potrebbero essere riutilizzate per abbattere il villino dei Casamonica situato in via Tuscolana. È stata la stessa sindaca ad anniunciare l’abbattimento dell’edificio. Tramite un post su Facebook in cui ha anche postato alcuni documenti, Raggi ha scritto: “Abbatteremo anche il villino dei Casamonica che si trova su via Tuscolana, sui terreni del comune di Frascati”. Ufficialmente rigettata dunque “l’ennesima richiesta di condono con la quale i Casamonica volevano fermare le nostre ruspe”.

Casamonica, sgombero a Roma: l’intervento annunciato da Raggi in via Tuscolana

Dopo le villette abbattute al Quadraro, adesso Roma Capitale si prepara a una nuova operazione. Per attuarla, tuttavia, c’era bisogno di respingere le richieste di sanatoria che erano state inoltrate. Virginia Raggi ha precisato che quello rappresentava “l’ultimo ostacolo”, “ma anche questa volta siamo riusciti a superarlo: e ora, con una nostra variazione del bilancio di Roma Capitale, arrivano anche i fondi destinati al Municipio VII per completare l’operazione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli