Casavatore, due persone armate compiono rapina in una pizzeria: caccia ai malviventi

·1 minuto per la lettura
Rapina pizzeria Casavatore
Rapina pizzeria Casavatore

Una serata in compagnia si è rivelata un momento da incubo all’interno di un locale a Cavasatore, in provincia di Napoli. Due persone a volto coperto sono entrate in una pizzeria e si sono fatte consegnare l’incasso. I ladri armati hanno puntato un fucile anche a un bambino, poi hanno preso gli oggetti di valore ad alcuni commensali presenti nel locale.

Rapina in una pizzeria di Casavatore

I malviventi si sono fatti consegnare denaro in cassa, telefonini e oggetti di valore prima di dileguarsi. Nel frattempo il personale di polizia ha acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza del locale.

Rapina in una pizzeria di Casavatore, il commento del consigliere Borelli

Nel frattempo il consigliere regionale, Francesco Emilio Borrelli, ha commentato il video, parlando di un episodio inquietante. “Come è possibile vedere dalle immagini, i due criminali non si sono fatti scrupolo di puntare le armi nei confronti delle famiglie presenti con bambini al seguito seduti a tavola per cenare“, si legge sul profilo Facebook dell’esponente politico.

Rapina in una pizzeria di Casavatore, indagini in corso

I titolari della struttura hanno denunciato alle forze dell’ordine quanto accaduto. Lo stesso consigliere Borrelli ha chiesto di intervenire per arginare questo pericoloso fenomeno delle rapine. “Oramai la violenza nel napoletano è fuori controllo e i rischi di trovarsi coinvolti in una sparatoria sono diventati inaccettabili. È giunto il momento di mettere in campo tutte le risorse possibili per fronteggiare la criminalità“, ha concluso Borrelli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli