Casellati bacchetta Salvini

webinfo@adnkronos.com

"Io credo che non si possa dire al presidente del Consiglio in aula 'si vergogni'. Non è rispettoso. Per esprimere dissenso non c'è bisogno di offendere". Lo ha detto il presidente del Senato Elisabetta Casellati, dopo la conclusione dell'intervento del leder della Lega Matteo Salvini, terminato con un 'si vergogni' rivolto a Giuseppe Conte. Casellati è intervenuta anche a seguito di sollecitazioni in tal senso da parte di Andrea Marcucci, capogruppo Pd, e Loredana De Petris, capogruppo del Misto (Leu).  

La seduta è stata brevemente sospesa in seguito alla tensione innescatasi dopo la conclusione dell'intervento di Salvini e la successiva reprimenda del presidente Casellati. Nel giro di un paio di minuti, i lavori sono ripresi.