Casellati: di Pansa ci mancherà grande autonomia di pensiero

POl/Gal

Roma, 13 gen. (askanews) - "Esprimo il mio cordoglio per la scomparsa di Giampaolo Pansa, una delle firme più autorevoli del giornalismo italiano, scrittore e polemista di razza, punto di riferimento e maestro per molte generazioni di giornalisti". Lo ha dichiarato il Presidente del Senato Elisabetta Casellati ricordando il giornalista e scrittore scomparso all'età di 84 anni.

Il Presidente Casellati ha aggiunto: "Pansa ha raccontato oltre mezzo secolo di storia italiana, lavorando per le testate più prestigiose e legando il suo nome alla cronaca dei fatti cruciali del nostro Paese. Al mestiere di giornalista ha saputo affiancare il lavoro dello storico, contrassegnandolo con un approccio rigoroso, a volte scomodo e certamente mai neutrale, sempre pronto a indagare la verità senza alcuna preclusione ideologica".

"Di lui ci mancheranno la forte personalità, la grande autonomia di pensiero, il coraggio nel difendere le proprie idee" ha concluso.