Casellati: guardo con attenzione iter su modifica art. 111 Carta

Pat

Bologna, 19 nov. (askanews) - C'è un "percorso parlamentare che sta per avviarsi" in Senato che potrebbe modificare il ruolo dell'avvocato nel sistema giudiziario italiano. Un iter, quello sulla modifica dell'articolo 111 della Costituzione, che la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, guarda "con attenzione", perché "introdurrebbe in Costituzione la possibilità per l'avvocato di esercitare la propria attività in posizione di libertà, autonomia e indipendenza".

"Nel tempo - ha spiegato Casellati, durante una lezione all'università di Bologna - la professione forense ha acquisito una valenza irrinunciabile tanto sul piano dell'assistenza legale quanto, e soprattutto, sul fronte della sua stessa necessità sociale". Per questo "guardo con particolare attenzione al percorso parlamentare che sta per avviarsi, proprio in Senato, in relazione al disegno di legge di modifica integrativa dell'articolo 111 della Costituzione. Si tratta, in verità, di costituzionalizzare principi già formalmente sanciti nella legge sulla professione forense che, nella mia precedente funzione di sottosegretario di Stato alla giustizia, ho fortemente voluto e sostenuto". (segue)