Casellati: informazione libera va sostenuta e supportata

Luc

Roma, 24 lug. (askanews) - "Se i social hanno di fatto creato una piazza virtuale in cui tutti possono avere voce, l'intermediazione giornalistica diventa l'unico vero strumento dei cittadini per avere la certezza di un contenuto reale, verificato, credibile. L'informazione libera è quindi una risorsa che non può essere data per scontata; deve essere sostenuta, supportata". Lo ha detto la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, a Palazzo Giustiniani incontrando i giornalisti per la tradizionale cerimonia di consegna del Ventaglio da parte dell'Associazione Stampa Parlamentare.

"E per essere veramente libera - ha aggiunto Casellati - l'informazione deve essere plurale, accogliere e dare voce a tutte le sensibilità ed a tutte le culture. Anche su questi temi il Senato farà la sua parte". La seconda carica dello Stato ha quindi annunciato che sta "organizzando momenti di confronto tra tutti i soggetti coinvolti. Ritengo infatti che le Istituzioni abbiano il dovere di dare un contributo, anche di carattere culturale, rispetto ad alcune tendenze che creano un'autentica preoccupazione".

"Mi riferisco - ha concluso Casellati - al proliferare delle fake news e, in maniera forse ancor più patologica, ai video fake. Dalle oscenità alla manipolazione dei contenuti, non possiamo demandare ai soli codici di autoregolamentazione un ambito che può avere conseguenze dirette sulla percezione dei cittadini, colpendo in particolare le categorie più esposte, a partire dai giovani. E anche in questo caso, non posso non ricordare come e quanto sia fondamentale il ruolo dei giornalisti e dell'informazione libera e professionale".