Casellati: rafforzare ruolo dei giornalisti e difendere pluralismo

Gal

Roma, 17 dic. (askanews) - "Va rafforzato il ruolo dei giornalisti. Va ridato valore alla vostra funzione di 'mediazione culturale' e tutelata la vostra integrità, anche attraverso una riflessione sul piano economico e contrattuale. Il pluralismo è un valore da difendere a tutti i costi e con ogni mezzo". Lo ha detto il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, nel suo discorso per gli auguri alla Stampa parlamentare.

"Ma c'è 'giornalismo' e 'giornalismo' questo va detto a chiare lettere e senza ipocrisie. C'è un giornalismo fatto di professionalità, passione, devozione, di sacrificio e spesso di drammi - ha osservato -. Penso a Mauro De Mauro, a Giancarlo Siani, a Ilaria Alpi. Ricordo che nel 2019 i giornalisti sotto scorta sono aumentati da 18 a 22 e che sono stati più di 400 i giornalisti e blogger destinatari di intimidazioni e minacce alla propria incolumità. Consentitemi inoltre di ricordare in questa occasione anche Antonio Megalizzi, a un anno dalla sua scomparsa. Un ragazzo che ha perso la vita mentre inseguiva il suo sogno. Ho incontrato la sua famiglia e con loro ho preso l'impegno di promuovere - sempre in Senato - un'iniziativa a lui intitolata e dedicata al giornalismo di qualità".

"Quello che va difeso e tutelato, quello che privilegia i contenuti alla facile polemica, l'approfondimento alla congettura, e insegue la verità e non il sensazionalismo", ha concluso Casellati.