Casellati ricorda Alda Merlini:voce italiana fra le più originali

Tor

Roma, 1 nov. (askanews) - "Dieci anni fa la cultura italiana perdeva una delle sue voci più originali, Alda Merini. Una donna che dall'esperienza di una vita sofferta e intensa ha saputo trarre l'ispirazione per una produzione poetica e culturale di straordinaria profondità e potenza espressiva che ci dimostra come l'arte, a volte, sappia essere una forza superiore anche nelle più difficili condizioni esistenziali". Lo ha dichiarato la Presidente del Senato ricordando la figura della poetessa milanese scomparsa il Primo novembre del 2009.

"La ricorderemo sempre - conclude Casellati - per la sua unicità di artista che ha saputo lasciare il segno nella nostra tradizione poetica del Novecento raccontando, attraverso la delicata bellezza dei suoi versi, il dolore e la malinconia di una tragica condizione di diversità".