Casellati: scuola pubblica e paritaria non sono in contrasto

pat

Rimini, 18 ago. (askanews) - La scuola pubblica e quella paritaria non devono essere considerati come "sistemi alternativi o in contrasto tra loro", ma "entrambe espressione di un unico strumento teso allo sviluppo dell'individuo e della collettività". Lo ha detto la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, in occasione del convegno inaugurale del Meeting di Cl, dal titolo "Persona e amicizia sociale".

"Scuola pubblica e scuola paritaria - ha detto Casellati - non si distinguono come sistemi alternativi o in contrasto tra loro, ma sono entrambe espressione di un unico strumento teso allo sviluppo dell'individuo e della collettività. Ecco che, in tale prospettiva, la libera iniziativa nel sistema dell'istruzione si qualifica come una risorsa irrinunciabile".

Così come "irrinunciabile", secondo la presidente del Senato, "deve essere considerata la libera iniziativa economica e imprenditoriale intesa come fonte di lavoro e di opportunità. Soprattutto, come vero motore di un sistema sussidiario. Il lavoro costituisce infatti, come ci ricorda papa Francesco nell'enciclica Laudato si', 'parte del senso della vita su questa terra, via di maturazione e di sviluppo umano'".