Caserta, bambina di 8 anni investita da pirata della strada

Caserta, bambina di 8 anni investita da pirata della strada

Una bimba ucraina di otto anni è ricoverata in gravissime condizioni nell'ospedale Santobono di Napoli dopo essere stata investita da un'auto pirata a Mondragone, comune del litorale casertano.

Cosa è successo

Sabato, nel tardo pomeriggio, la piccola stava passeggiando con i genitori. All’improvviso un’auto è arrivata a tutta velocità e ha travolto la bambina. L'investitore, dopo essere inizialmente fuggito senza prestare soccorso, ha deciso di costituirsi.

Chi è il pirata

L’uomo, braccato dai carabinieri, i quali avevano ritrovato la sua vettura abbandonata in una strada poco frequentata di Pescopagano e nascosta tra la vegetazione, si è presentato alla Stazione dei militari di Casavatore (Napoli). Si tratta di un 47enne residente nel quartiere napoletano di Secondigliano, risultato positivo alla cocaina. La sua auto, inoltre, è risultata essere priva di assicurazione e revisione. Ora il pirata è in stato di fermo, agli arresti domiciliari.

LEGGI ANCHE: Palermo, due giovani cugini muoiono a poche ore di distanza

Come sta la bambina

La bambina, in vacanza in Italia, stava camminando con i genitori in strada quando si è verificato l'impatto. Ora si trova ricoverata all'ospedale Santobono di Napoli. Sottoposta a un intervento chirurgico, è ancora in pericolo di vita. Sul luogo dell’incidente non ci sono telecamere. La dinamica è stata ricostruita dai carabinieri grazie alle testimonianze dei genitori della bimba, entrambi sotto choc.

LEGGI ANCHE: Stragi sulle strade italiane, scatta l'allarme

L’ennesima tragedia in zona

Proprio una settimana fa, nel vicino comune di Castel Volturno, località Pinetamare, un 34enne, Giorgio Galiero, fu investito e ucciso da un'auto pirata mentre andava al pub a comprare i panini per il figlio. L'investitore, un ucraino di 37enne risultato positivo all'alcol test, fu rintracciato e arrestato dopo alcune ore.

LEGGI ANCHE: Le strade più pericolose d'Italia