Caserta, Carabinieri arrestano giovane per porto e detenzione arma

Sen

Roma, 27 ott. (askanews) - A Grazzanise, in provincia di Caserta, nel corso della giornata di ieri, i Carabinieri del locale Comando Stazione e quelli della Sezione Radiomobile della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno tratto in arresto, per detenzione e porto illegale di arma comune da sparo, un giovane del posto, S.A. classe '96.

I militari dell'Arma, si legge in una nota, allertati da privato cittadino circa la presenza in quel centro abitato di due giovani, di cui uno armato di fucile, si sono immediatamente posti al rintraccio degli stessi individuandoli e bloccandoli in via Annunziata mentre erano fermi nei pressi di un esercizio commerciale.

A seguito di perquisizione uno dei due, ed in particolare il 23enne poi arrestato, è stato trovato in possesso di un fucile a retrocarica modello cardone, cal. 12, privo di munizionamento ma regolarmente denunciato dal di lui nonno. L'arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.