Caserta, direttrice Reggia: "Mai più tuffi nelle vasche"

webinfo@adnkronos.com

"Ci siamo subito attivati sia noi che le forze dell'ordine per denunciare l'esibizionista che l'altro giorno si è tuffato nella vasca della Reggia". Lo dice all'Adnkronos la direttrice del Palazzo Vanvitelliano, Tiziana Maffei, dopo che è scattata la denuncia a piede libero per il 37enne di Caserta, entrato con la propria autovettura senza autorizzazione, all'interno dei giardini del real sito, facendosi poi riprendere con una diretta Instagram da una terza persona, in corso di identificazione, mentre faceva il bagno nella fontana di Eolo.   

"Episodi come questi e altri che sono capitati in passato non devono mai più verificarsi. Mai più tuffi nelle vasche della nostro bellissimo monumento - aggiunge la dirigente Maffei- abbiamo attivato anche una verifica interna per controllare come sia stato possibile che questa persona sia entrata senza alcun controllo. Rafforzeremo il sistema di sorveglianza soprattutto in alcuni periodi come in questi giorni quando la Reggia ha ospitato diversi eventi. Le telecamere degli ingressi laterali hanno ripreso l'esibizionista in un orario diverso da quello che lui ha dichiarato. Ci sono ancora delle verifiche in atto".