Caserta, colpito a morte con una pietra per un cellulare

webinfo@adnkronos.com

E’ stato arrestato dai carabinieri di Mondragone (Caserta) il presunto uccisore di un 30enne della Liberia, a Castel Volturno (Caserta). Si tratta di un immigrato di 22 anni originario della Guinea. La vittima è stata ritrovata morta questa mattina per strada, con gravi ferite alla testa.  

Tra i due, secondo la ricostruzione dei militari, sarebbe scoppiata una lite per un cellulare che il 22enne avrebbe venduto alla vittima, e che secondo quest’ultima non funzionava. Il liberiano si sarebbe recato a casa del venditore per restituire il cellulare, ma sarebbe stato colpito alla testa con una pietra.