Cashback, ecco quante transazioni servono per l’extra bonus da 1.500 euro

Antonio Cardarelli
·2 minuto per la lettura
Cashback, ecco quante transazioni servono per l’extra bonus da 1.500 euro
Cashback, ecco quante transazioni servono per l’extra bonus da 1.500 euro

Sull'AppIO è possibile consultare la propria posizione nella classifica dei primi centomila utenti che otterranno un bonus aggiuntivo

Archiviato il cashback di Natale, i circa 6 milioni di italiani iscritti al programma hanno cominciato ad accumulare bonus per il primo semestre del 2021. A differenza della fase sperimentale, oltre al cashback del 10% sulle transazioni gli utenti possono ottenere anche un bonus extra di 1.500 euro. Per averlo, però, bisogna essere tra i primi centomila in classifica per numero di transazioni.

CLASSIFICA DISPONIBILE

Proprio in questi giorni, nella sezione dedicata dell’AppIO, è comparso un aggiornamento che permette di controllare la propria posizione in classifica. Per farlo bisogna entrare nella sezione Cashback dell’app, cliccare sulla tab “Cashback 1 gennaio-30 giugno 2021” e poi sulla sezione “la tua posizione”. Oltre a vedere la propria posizione in classifica, è possibile anche vedere quante transazioni servono per entrare nei primi centomila. Per esempio oggi (27 gennaio) servono 37 transazioni per essere virtualmente tra coloro che, a fine semestre, riceveranno un premio aggiuntivo di 1.500 euro. Ovviamente, farà fede la classifica finale del semestre, che sarà disponibile il 10 luglio 2021.

GUARDA ANCHE: Cos’è la lotteria degli scontrini attiva dal 1° febbraio 2021

COME FUNZIONA IL CASHBACK

La posizione in classifica non è ancora disponibile per tutti gli utenti, ma nei prossimi giorni dovrebbe esserlo. Per ottenere il cashback “normale”, lo ricordiamo, servono almeno 50 transazioni effettuate nell’arco dei sei mesi. Al termine del primo periodo (dal primo luglio al 31 dicembre 2021 si aprirà una seconda finestra) verrà accreditata sull’IBAN inserito in fase di registrazione un cashback pari al 10% di quanto speso, fino a un massimo di 150 euro a semestre. Per ogni transazione l’importo massimo valido per il cashback è di 15 euro: in pratica, se si spendono 150 euro o 1.000 euro per un acquisto, la somma rimborsata sarà comunque di 15 euro. Le transazioni valide sono tutte quelle effettuate con strumenti elettronici presso punti di vendita fisici.

BONUS AGGIUNTIVO

Ma oltre ai 150 euro a semestre, il piano Italia Cashless ha messo in palio un extra cashback di 1500 euro per gli utenti che effettueranno il numero maggiore di transazioni. Uno stimolo, questo, per continuare a utilizzare carte e altri pagamenti elettronici ammessi anche dopo aver raggiunto il tetto dei 150 euro di rimborso. La classifica è in continuo aggiornamento, ma come spiegato nei paragrafi precedenti da qualche giorno è possibile controllare la propria posizione tramite l’AppIO.