I casi di Omicron raddoppiano ogni tre giorni, l'Olanda in lockdown per le feste natalizie

·3 minuto per la lettura

AGI - Il premier olandese Mark Rutte ha annunciato il lockdown per le festività natalizie definendo la misura "inevitabile" per frenare la diffusione della variante Omicron.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha dichiarato uno stato particolare di emergenza, il cosiddetto 'major incident', a causa dell'"enorme aumento" di contagi da variante Omicron del Covid-19 e dei ricoveri nella capitale.

A phenomenal effort by @NHSEnglandLDN means over 100 Londoners are getting boosted every minute. Join them:

Today @ChelseaFC
Tomorrow @wembleystadium
All weekend @CAFCofficial
24 hours @haringeycouncil Lordship Lane

⬇️ Full list: #GetBoostedNowhttps://t.co/7iJZWoiHmi pic.twitter.com/cAmTji5wmY

— Sadiq Khan (@SadiqKhan) December 18, 2021

 

Il sindaco esorta tutti i londinesi alla terza dose, nella sua campagna via Twitter.

Khan ha incontrato i dirigenti del servizio sanitario nazionale e delle emergenze per valutare la situazione. "I ricoveri stanno salendo ma anche le assenze del personale ospedaliero e ho preso la decisione, insieme ai nostri partner, di dichiarare il 'major incident'", ha annunciato il primo cittadino dopo l'incontro.

Il 'major incident' è dichiarato quando un evento o una situazione con una serie di gravi conseguenze richiede una speciale gestione da parte di una o più squadre di emergenza: polizia, servizio ambulanze o vigili del fuoco.

'Major incident' sono stati dichiarati a Londra, sia per la pandemia nel 2020 che dopo l'incendio del 2017 alla Grenfell Tower e nello stesso anno in seguito all'attacco terroristico al Westminster Bridge.

Il Regno Unito ha registrato nelle ultime 24 ore 10.059 casi della nuova variante Omicron, tre volte di più di ieri (3.201). Il numero totale dei contagi da Omicron nel Paese è arrivato così a 24.960, secondo quanto riportano i media britannici rilanciando il bollettino della UK Health Security Agency.

Ma è tutto il Regno Unito che deve entrare in lockdown prima di Natale o sarà "troppo tardi". Il monito è degli esperti del comitato Sage, gli scienziati che consigliano il governo britannico sull'emergenza Covid, come riporta il Daily Mail. La speranza è che varando "presto" due settimane di stop a incontri in famiglia si possa spezzare la spirale dell'aumento dei contagi, schizzato a numeri record per via della variante Omicron del coronavirus.

 

'Circuit breaker' lockdown to come in before New Year under plans being drawn up https://t.co/1nIr1Y1QaH

— Daily Mail Online (@MailOnline) December 18, 2021

 

Secondo Stephen Reicher, membro del Sage che si è riunito giovedì, il rischio è di arrivare a un picco di 3mila ricoveri al giorno in Inghilterra. Reicher ha fatto notare che, da solo, il Piano B di restrizioni varato dal governo Johnson non è abbastanza per fermare l'incremnto dei contagi. "Aspettare dopo Natale potrebbe essere troppo tardi", ha messo in guardia l'esperto.

Gli appelli per ujn immediato inasprimento delle misure contro il Covid è arrivato anche dal professor Neil Ferguson - le cui proiezioni in passato hanno spinto Downing Street a decidere per l'introduzione di lockdown - e che ha chiesto di agire prima di Capodanno.

Durante il loro incontro di giovedì, gli esperti del Sage si sono detti favorevoli al divieto della socialità in luoghi chiusi, con uno stop ai servizi alberghieri e di ristorazione anche prima del 1° gennaio; uno scenario che disruggerebbe i piani di milioni di britannici per le festività di Natale e di inizio anno.

L'Oms avverte che la variante omicron è stata segnalata in 89 paesi e il numero di casi raddoppia in 1,5-3 giorni nelle aree ad alta trasmissione.

L'organizzazione spiega che "Omicron si sta diffondendo rapidamente nei Paesi con alti livelli di immunita' della popolazione, ma non è chiaro se ciò sia dovuto alla capacita' del virus di eludere l'immunita', alla sua intrinseca maggiore trasmissibilità o a una combinazione di entrambi".

"Sono necessari più dati per comprendere il profilo della gravita' e in che modo e' influenzata dalla vaccinazione e dall'immunita' preesistente", ha aggiunto l'organizzazione.

"I ricoveri nel Regno Unito e in Sudafrica continuano ad aumentare - ha aggiunto l'Oms - e, dato il numero di casi in rapido aumento, e' possibile che molti sistemi sanitari vengano rapidamente sopraffatti".

 

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli