Caso Alpi, Fico: avanti con desecretazioni, non ci arrendiamo

Afe
·1 minuto per la lettura

Roma, 21 lug. (askanews) -Per la ricerca della verità sulll'uccisione di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, "non ci possiamo fermare, il Paese non si deve fermare, l'Italia non si può arrendere a un brutale omicidio che racchiude degli orribili segreti. Dobbiamo andare avanti, non ci possiamo arrendere e da parte mia farò tutto il possibile, così come dovranno fare tutto il possibile tutti gli attori istituzionali". Lo ha detto il presidente della Camera Roberto Fico, a margine dell'incontro con il Comitato Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. "La Camera - ha aggiunto - è impegnata da anni nella desecretazione degli atti e quindi tutto quello che è nelle mie possibilità l'ho già fatto e continuerò a farlo. Anche perchè per la prima volta nella storia della Repubblica abbiamo un portale delle commissioni di inchiesta in cui stiamo riversando e digitalizzando tutti gli atti, in modo che ci sia una ricostruzione chiara di tutte le commissioni. E da poco anche il Senato, con la presidente Casellati e l'ufficio di presidenza, ha desecretato tutti gli atti delle commissioni. Quindi il Parlamento sta procedendo".