Caso Bergamini, l'ex fidanzata a processo per concorso in omicidio

·1 minuto per la lettura

Svolta nel caso del calciatore Denis Bergamini, morto nel novembre del 1989 sulla Statale 106 ionica, in circostanze mai del tutto chiarite. Il gup di Castrovillari ha rinviato a giudizio l'ex fidanzata Isabella Internò, con l'accusa di concorso in omicidio volontario. Il processo per la donna, che si è sempre dichiarata innocente, si aprirà il 25 ottobre prossimo. Secondo l'accusa, avrebbe agito con premeditazione e avrebbe ucciso per vendetta dopo essere stata lasciata.

"Il giudice ha accolto tutte le nostre tesi, ce l'abbiamo fatta. E' servita grande determinazione", ha detto il legale della famiglia Bergamini, l'avvocato Fabio Anselmo, ai microfoni di Sky Sport.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli