Caso Cucchi, avvocato Frattarelli: “Tedesco è bugiardo e calunniatore”

caso cucchi

L’avvocato Piero Frattarelli, difensore del maresciallo Roberto Mandolini, uno degli accusati della morte di Stefano Cucchi, ha fatto delle dichiarazioni nei confronti di Francesco Tedesco, il vicebrigadiere dei Carabinieri imputato nel processo che ha rivelato, a nove anni di distanza, che il geometra venne picchiato da due suoi colleghi.

“Bugiardo e calunniatore, è documentalmente dimostrato. Francesco Tedesco non è quell’angelo che descrivono i suoi difensori”: queste le parole con cui si è espresso Frattarelli. L’avvocato insiste affermando: “Le tesi accusatorie sono infondate e ricche di suggestioni”. Inoltre, secondo lui, la logica e il buonsenso, durante questo processo, sono state “prese a randellate”.

Caso Cucchi avvocato Mandolini su Tedesco

Il legale difensore di Tedesco, Eugenio Pini, non si è fatto attendere e alle parole di Frattarelli ha risposto così: “Si è trattato di accuse gravi e infondate, che altro non fanno che danneggiare il proprio assistito”. Pini sottolinea come, secondo lui, il collega in parte abbia discusso su fatti inesistenti e mai entrati nel processo e in parte abbia cercato di addomesticare le evidenze processuali alle proprie esigenze difensive. L’avvocato ribadisce come queste operazioni finiranno per danneggiare ulteriormente il maresciallo Mandolini. “In ogni caso” conclude Pini “Francesco Tedesco, è ripetutamente venuto in udienza a spiegare i fatti e mettendoci la faccia”.

La prossima udienza del processo è fissata per il 12 Novembre 2019, quando in aula interverranno i difensori dei due Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale.