Caso Cucchi, botta e risposta Salvini-Telese

webinfo@adnkronos.com

"Le mie dichiarazioni sul caso Cucchi? Se un carabiniere sbaglia, paga. Punto. Ribadisco che la droga fa sempre e comunque male, distrugge la testa, il cuore e l’anima. C’è una sottovalutazione dell’uso di droghe, devastante per i nostri giovani". Ospite di CartaBianca, Matteo Salvini torna a parlare di droga dopo le polemiche che hanno portato alla querela di Ilaria Cucchi, sorella del geometra ucciso, nei suoi confronti. 

Presente in studio anche il giornalista Luca Telese, che alle parole del leader leghista ribatte: "Dire che Salvini è fascista è un’idiozia totale. Salvini è un turbo populista. Io però non avrei mai detto 'la droga fa male' il giorno in cui hanno condannato chi ha pestato a morte Cucchi. Quella cosa poi crea inevitabilmente un’ondata di rabbia."