Caso Cucchi, condannati per falso il maresciallo Mandolini e il carabiniere Tedesco: “Giustizia è fatta”

cucchi condannati mandolini tedesco
cucchi condannati mandolini tedesco

Caso Cucchi: il maresciallo Roberto Mandolini e il carabiniere Francesco Tedesco sono stati condannati per falso. La sentenza è stata commentata da Ilaria Cucchi.

Caso Cucchi, condannati per falso il maresciallo Mandolini e il carabiniere Tedesco

La corte di appello di Roma ha deciso di condannare il maresciallo Roberto Mandolini e il carabiniere Francesco Tedesco rispettivamente a tre anni e sei mesi e 2 anni e quattro mesi rispetto al processo di appello bis sul pestaggio di Stefano Cucchi. La sentenza è stata emanata appena poche ore prima della prescrizione, scattata alla mezzanotte di venerdì 22 luglio. Entrambi i militari sono stati accusati di falso.

La pronuncia della corte di appello di Roma è stata commentata da Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi. La donna ha postato una foto di Roberto Mandolini e ha scritto: “Condannato anche lui”.

All’epoca del pestaggio che ha posto tragicamente fine alla vita di Stefano Cucchi, Mandolini era il comandante della stazione Appio presso la quale era stata portata la vittima dopo essere stata arrestata.

In appello bis, è stato condannato anche Francesco Tedesco che, con le sue parole, ha a suo tempo fatto riaprire le indagini relative al caso.

Ilaria Cucchi: “Giustizia è stata fatta”

Poco prima che la sentenza venisse pronunciata, Ilaria Cucchi aveva scritto un post sui social sottolineando che il maresciallo Roberto Mandolini non avesse rinunciato alla prescrizione. In particolare, la donna aveva scritto: “Sono le 10. Inizia il processo bis contro il Maresciallo Mandolini. Sono previste le repliche. La Presidente annuncia che questo è l’ultimo giorno utile per arrivare a sentenza evitando la prescrizione. Mandolini aveva detto che vi avrebbe rinunciato. Ovviamente non ha mantenuto la parola. Posso dire che non mi stupisco?”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli