Caso Denise: legale madre, 'ho portato la documentazione su Olesya in Procura'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 7 apr. (Adnkronos) – "Questa mattina sono andato in Procura a Marsala a depositare tutta la a documentazione su Olesya, che mi è arrigata ieri pomeriggio via mail dal suo legale russo, poco prima di registrate la trasmissione. Di più non posso dire". A parlare con l'Adnkronos è l'avvocato Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, la madre della piccola Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel nulla il primo settembre di 17 anni fa. Oggi pomeriggio, alle 18.45, verrà trasmessa dal primo canale della Tv russa il programma in cui si conoscerà l'esito sull'esame del sangue di Olesya Rostova, la ragazza ventenne russa che potrebbe essere la piccola Denise. "Ho preso l'impegno con i legali russi a non rivelare nulla prima di oggi pomeriggio sull'esito degli esami del sangue che potrebbero dimostrare la compatibilità con quelli di Denise". SOlo dopo si potrà fare l'esame del Dna e avere la certezza sulla identità di Olesya. Poi il legale racconta anche che ieri, nel corso della trasmissione russa, sarebbe apparsa un'altra ragazza presentata come "presunta sorella" di Olesya.