Caso di Coronavirus alla Pianese: nessuno della Juventus B insieme alla prima squadra

La Pianese domenica scorsa ha giocato proprio contro la Juventus B. Stop agli allenamenti con la prima squadra per i calciatori di Pecchia.

Il Coronavirus colpisce anche il mondo del calcio. Il primo giocatore contagiato milita nella Pianese, squadra del campionato di Serie C che domenica scorsa però ha giocato contro la Juventus Under 23.

In quell'occasione, tra campo e panchina, c'erano quindi molti calciatori che abitualmente si allenano insieme alla prima squadra bianconera: da Coccolo a Muratore, passando per Wesley, Olivieri, Portanova e Peeters.

Cosa che nei prossimi giorni, secondo quanto riporta 'La Gazzetta dello Sport', non accadrà. La Juventus infatti ha deciso di evitare qualsiasi contatto tra i giocatori della squadra B e quelli di Sarri almeno per qualche settimana.

Al momento tutti i calciatori della Juventus B sono in perfetta salute ma a Torino nessun vuole correre rischi.  La seconda squadra, peraltro, si allena al centro sportivo di Vinovo mentre Cristiano Ronaldo e compagni, come noto, lavorano giornalmente alla Continassa. Il rischio di un contagio, insomma, sembra davvero minimo.