Caso Eitan: cominciata nuova udienza a Tel Aviv

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 10 ott. (Adnkronos) – E' iniziata al tribunale della famiglia di Tel Aviv una nuova udienza – l'ultima fissata a questo momento – sul caso Eitan, il bambino di 6 anni unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone. In aula il nonno materno Shmuel Peleg, che chiede che il bambino resti in Israele per farlo crescere nel rispetto della sua identità ebraica, e la zia paterna Aya, tutore legale del piccolo, al quale il piccolo era stato affidato. I parenti continuano a rispettare il silenzio stampa. Il tribunale israeliano dovrà decidere se applicare la Convenzione dell'Aja.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli