Caso Eitan: procuratore Venditti, 'Peleg ha attuato piano strategico e premeditato'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 10 nov. (Adnkronos) – Shmuel Peleg, il nonno di Eitan Biran, unico sopravvissuto della tragedia della Funivia del Mottarone ''Con la complicità di Gabriel Alon, ha attuato un piano strategico e premeditato che gli ha consentito di portare con sé il bambino fino in Israele. Dalle indagini scrupolose fatte dalla Squadra mobile di Pavia, risulta che tutto è stato studiato nei minimi particolari a partire dal momento in cui Peleg si è reso conto che non sarebbe più riuscito ad ottenere in Italia l'affidamento del nipote''. Lo racconta al Corriere il procuratore di Pavia Mario Venditti, dopo l'emissione del mandato di cattura internazionale per il nonno e l'autista.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli