Caso Epstein: spunta anche il nome di George Clooney

11 febbraio 2019. REUTERS/Lucy Nicholson


Jeffrey Epstein è morto nella sua cella nel carcere di New York lo scorso 9 agosto, ma il caso dei crimini di pedofilia, prostituzione e traffico e sessuale in cui il ricco finanziere era coinvolto non si chiude con la sua scomparsa. Anzi, nella storia torbida compaiono ora altri nomi, incluso quello della star di Hollywood George Clooney, accusato di aver avuto rapporti con l'ex "sex slave" di Epstein.



La giovane, Ghislane Maxwell, non era solo amante del finanziere: secondo le indagini, era proprio lei a procacciare per lui le varie ragazze adolescenti e ad organizzare i famosi party scatenati. Gli stessi party in cui si sarebbe intrattenuta in bagno con George Clooney. A rivelarlo in esclusiva è il quotidiano britannico The Sun.


GUARDA ANCHE: George Clooney trema: spunta una figlia segreta, il gossip non ancora smentito


A fare il nome di Clooney, tuttavia, sarebbe stata non la Maxwell bensì Virginia Giuffre, un'altra "sex slave" di Epstein, che sostiene che la Maxwell si vantasse molto del suo incontro con la star del cinema durante un viaggio nel 2001.



Ma secondo i rappresentanti di Clooney, ora sposato con l'avvocato britannico Amal Clooney, 41 anni, è "tutto falso" e non vi sono indizi che l'attore sia davvero coinvolto in festini "a tutto sesso". I legali non si sono pronunciati oltre per il momento. Il caso verrà preso in esame nelle prossime settimane.