Caso Floyd, proteste fuori dalla corte di Minneapolis in attesa del verdetto

Primo Piano

C’è attesa per il verdetto del processo a Derek Chauvin, uno dei poliziotti incriminati per la morte George Floyd, l’afroamericano ucciso il 25 maggio del 2020 durante un arresto a Minneapolis, in Minnesota.

Chauvin è accusato di omicidio involontario di secondo grado, di omicidio colposo e di omicidio di terzo grado. La giuria si è ritirata in un hotel di Minneapolis per deliberare. Potrebbero essere necessarie alcune ore, oppure dei giorni.

Nel frattempo in città sono state rinforzate le misure di sicurezza intorno al tribunale dove già si stanno svolgendo manifestazioni di dimostranti che chiedono giustizia per Floyd.

Alle proteste legate al processo si sono aggiunte quelle per l’uccisione di Daunte Wright, un ragazzo nero morto durante un fermo di polizia. La poliziotta avrebbe scambiato la sua pistola per un taser.