Caso Gregoretti, fonti Lega: "Salvini ha prove scritte"

webinfo@adnkronos.com

Il senatore Matteo Salvini ha conservato copia delle interlocuzioni scritte avvenute a proposito della Gregoretti. Si tratta di numerosi contatti anche tra ministero dell’Interno, presidenza del Consiglio, ministero degli Esteri e organismi comunitari. A proposito della redistribuzione degli immigrati, era stata contattata anche la Cei. Lo sottolineano fonti della Lega."Non a caso - spiegano dalla Lega - il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede dichiarava il 30 luglio (nel corso della trasmissione 'In Onda' su La7) che 'c’è un dialogo tra i ministeri delle Infrastrutture, dell’Interno e della Difesa, la posizione del governo è sempre la stessa: vengono salvaguardati i diritti, le persone che dovevano scendere sono scese, sono monitorate le condizioni di salute, ma del problema immigrazione deve farsi carico tutta l’Europa'; aggiungendo 'ringrazio il presidente Conte che continua a porre la questione nelle cancellerie d’Europa'".  

"Tutta la documentazione conservata da Salvini è al vaglio dei legali dell’ex ministro dell’Interno - sottolineano le stesse fonti - e al momento non verrà diffusa".