Caso Nicosia, Bonafede: irrinunciabile rispetto Falcone-Borsellino

Red/Sav

Roma, 4 nov. (askanews) - "Come ministro della Giustizia ovviamente non entro nel merito dell'inchiesta della Procura di Palermo che oggi ha portato al fermo, tra gli altri, di Antonello Nicosia, membro del Comitato nazionale dei Radicali italiani. Sento però il dovere morale e istituzionale di intervenire per ribadire che il rispetto della memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino è un valore irrinunciabile che le istituzioni devono coltivare e proteggere ogni giorno". Lo scrive su Facebook il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede.