Caso Orlandi: avvocato famiglia, 'su rivelazioni Capaldo ci rivolgeremo ad autorità vaticana'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 nov. (Adnkronos) – "Intendiamo rivolgerci immediatamente all'autorità giudiziaria vaticana, per chiedere chiarimenti dopo le rivelazioni del magistrato Giancarlo Capaldo, al fine di conoscere a che titolo è avvenuto questo incontro, chi erano gli interlocutori, a che titolo parlavano". A dirlo all'Adnkronos è l'avvocato della famiglia di Emanuela Orlandi Laura Sgrò, in seguito alle rivelazioni del magistrato avvenute nel corso della presentazione del romanzo 'La ragazza scomparsa', incentrato sul caso del sequestro di Emanuela Orlandi che Capaldo ha seguito per ben 4 anni a partire dal 2009.

"Ci attiveremo subito, erano anni che aspettavamo questo momento -aggiunge l'avvocato Sgrò- Dopo 38 anni, la famiglia ha diritto di sapere la verità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli