Caso Ruby, Berlusconi: Ad Arcore si facevano gare di burlesque

Milano, 20 apr. (LaPresse) - Le cene ad Arcore erano "assolutamente eleganti". Lo ha ribadito Silvio Berlusconi, in una pausa del processo Ruby, secondo cui in quelle serate si era stabilito un clima di "assoluta simpatia" tra lui e gli ospiti. Dopo cena "si scendeva nel teatro che era la veccia discoteca dei miei figli - spiega il Cavaliere - e c'era chi ballava e chi non ballava. Alle volte io scendevo, alle volte no perché mi trattenevo con altri ospiti". A chi gli chiedeva se alle volte le ragazze si travestissero, Berlusconi ha detto: "Si è vero, c'era chi si vestiva da infermiera, chi da poliziotto. Si facevano gare di burlesque".

Ricerca

Le notizie del giorno