Caso Ruby: Berlusconi, mio dovere avvisare questura di Karima

Milano 20 apr. (adnkronos) - ''Se non avessi avvisato la questura avrei mancato al mio dovere''. Al termine del processo sul caso Ruby, Silvio Berlusconi nega di avere esercitato pressioni sui funzionari della questura milanese per fare affidare Ruby (che era stata fermata in seguito ad una segnalazione, ndr), a Nicole Minetti. Non fu concussione ma ''un intervento che ho eseguito come premier''.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno