Caso Ruby: Studio Pesce, da Minetti 37 mila euro regolarmente fatturati

(ASCA) - Milano, 12 apr - Lo studio legale dell'avvocato

Daria Pesce ha ricevuto 37 mila euro da Nicole Minetti come

compenso per la difesa sostenuta nei confronti della

consigliera regionale Pdl imputata a Milano nel processo sul

cosiddetto Caso Ruby per i presunti reati di induzione e

favoreggiamento alla prostituzione anche minorile. Lo

precisano dallo stesso studio Pesce dopo la notizia sul

pagamento di 127 mila euro da parte di Silvio Berlusconi

(imputato in procedimento connesso) alla stessa Minetti e

alle gemelle De Vivo.

Stando a quanto si e' potuto apprendere, la somma che l'ex

premier avrebbe versato alla Minetti sarebbe stata da

quest'ultima interamente utilizzata per pagare le spese

legali allo studio Pesce (che l'ha difesa per circa un anno)

e agli altri avvocati che la assistono.

Ricerca

Le notizie del giorno