Caso Suarez: cosa rischia la Juventus? Dipende dall'articolo 32

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Il caso Suarez è tornato in auge nelle ultime ore. Le nuove mosse della Guardia di Finanza e della Procura di Perugia hanno riacceso l'attenzione e stando a quanto riferito da SportMediaset, questi aspetti gettano agitazione in casa Juventus.

I dirigenti bianconeri ma anche la società bianconera potrebbe avere delle ripercussioni, più o meno gravi. Tutto ruota attorno all'articolo 32 comma 7 del codice federale, nato dopo il caso Passaportopoli del 2001, che norma i reati su "attestazioni o documenti di cittadinanza falsi o comunque alterati al fine di eludere le norme in materia di ingresso in Italia e di tesseramento di calciatori extracomunitari".

Luis Suarez, Uruguay | RAUL ARBOLEDA/Getty Images
Luis Suarez, Uruguay | RAUL ARBOLEDA/Getty Images

Le sanzioni variano, tutto dipende dalla gravità della colpa: si va da un'ammenda per responsabilità oggettiva fino alla penalizzazione per responsabilità diretta sino ai casi di una retrocessione o 'addirittura' esclusione dal campionato. Questo quanto dice la legge. Al momento appare impossibile immaginare una retrocessione o l'esclusione dal campionato. Il ricorso all'articolo 32 potrebbe anche non essere necessario in caso di mancata lealtà, il quel caso tutto si risolverebbe con una ammenda. Le indagini proseguono.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.